Macchine a controllo numerico

Le macchine a controllo numerico, in lingua inglese computerized numerical control machine, utilizzano un controllo numerico computerizzato. Fino agli anni ottanta erano usate solo per lavorazioni ad alta precisione, sono oggi molto diffuse e impiegate in quasi ogni campo della meccanica. La tecnologia delle macchine CNC ha coperto un po’ tutti i rami lavorativi (taglio lamiera (laser, ossitaglio, plasma, a getto d’acqua, ecc.). Esse rappresentano l’evoluzione delle macchine CN, perché permettono il controllo numerico diretto da un computer esterno (CNC). Vista l’estrema versatilità e precisione, le applicazioni delle tecnologie CNC sono adottate anche in molti altri settori produttivi: falegnameria, hobbistica, sartoria, veleria, tappezzeria, confezionamento, movimentazione merci; esistono macchine CNC per marcare, tagliare, saldare, modellare, cucire, posizionare, misurare, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello
  • Il carrello è vuoto.
Torna su